Campaign description

locandina
poster

La mostra apre il 29/06 alle ore 12,30 presso il Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci.
Ingresso :  Via Olona 9, Milano

Il progetto Myanmar-ART Italy rappresenta un’inedita cornice di matrice contemporanea all’interno della quale si può ammirare uno spaccato della produzione artistica birmana, un panorama il cui fulcro prospettico è costituito da aspetti peculiari dell’ambiente culturale più attuale del Myanmar. L’esposizione mostra con quale energia e spirito gli artisti birmani, il cui sguardo è rivolto ad alcune questioni chiave della cultura del XXI secolo, stiano reagendo all’esorbitante e livellante crescita degli standard globali senza sacrificare le proprie tradizioni e culture. Centrali, se non addirittura impellenti per la collettività birmana, gli argomenti focalizzati nella mostra trattano il rapporto tra identità locale e sviluppo economico globale, in dialogo tra storia, arte, produzione e cultura. In quest’occasione l’arte, proveniente da un paese in cui l’industrializzazione nascente ha innescato un celere progresso, promuove una riflessione critica sulla vulnerabilità della propria identità territoriale. Le opere esposte ritraggono la percezione dei rapidi cambiamenti che interessano le aree metropolitane, i paesaggi rurali, i villaggi ed i monumenti del patrimonio culturale della Birmania tratteggiando sia la contemplazione di paesaggi e volti rurali sia il respiro di un’atmosfera dinamica della dimensione metropolitana in celere sviluppo, svelando in che modo gli artisti locali si rapportino all’esorbitante crescita di stampo globale. Scaturita dalla presenza polare di elementi opposti la mostra presenta una sperimentazione artistica fondata su una nuova estetica, oscillante tra dissonanza e armonia, avvertita e vissuta con approcci e modalità differenti.